NeuroAD

COME FUNZIONA NEUROAD
NeuroAD è un nuovo dispositivo medico non invasivo che ha aiutato molti pazienti affetti da Alzheimer ad ottenere un miglioramento cognitivo importante. Questo trattamento è in genere combinato con le attuali terapie farmacologiche e offre nuova speranza per i pazienti per una migliore qualità della vita.

IL TRATTAMENTO CON NEUROAD
Prima di iniziare il protocollo di trattamento, il medico specialista (neurologo, geriatra, psichiatra) vi sottoporrà ad una risonanza magnetica, effettuata per mappare le regioni colpite dalla malattia e individuare le regioni a destinazione per il trattamento.
Il trattamento si svolge in sei settimane, cinque sessioni settimanali di un'ora ciascuna . Ad ogni sessione quotidiana, riceverai contemporaneamente una stimolazione transcranica magnetica (rTMS) focalizzata e esercizi cognitivi su misura creati per specifiche funzionalità cerebrali. Le sessioni di trattamento sono indolore e non invasive, e si può continuare la normale routine quotidiana. Dopo aver completato le 30 sedute, il medico valuterà il protocollo di follow-up più adatto per soddisfare le esigenze individuali e per mantenere al meglio i risultati raggiunti.

Cosa aspettarsi
Un miglioramento delle capacità cognitive è visibile già tre a quattro settimane dopo l'inizio del trattamento. * Questo miglioramento può assumere molte forme. Ad esempio, può diventare più facile parlare, ricordare cose, concentrarsi o svolgere attività quotidiane.

Questo miglioramento dovrebbe aumentare durante le sei settimane di trattamento e completarsi terminate le sedute. Negli studi clinici, i pazienti hanno mantenuto livelli cognitivi migliori fino a un anno dopo la fine del trattamento. *

I medicinali prescritti possono essere affiancati alla terapia, così come qualsiasi altra attività efficace per il paziente.

* I risultati possono variare

IN QUALI STRUTTURE E’ POSSIBILE ESEGUIRE IL TRATTAMENTO?

Al momento il trattamento NeuroAD+ è disponibile presso le seguenti strutture:

  • Policlinico Gemelli di Roma
  • Ospedale San Raffaele di Milano
  • Casa di Cura Le Betulle di Appiano Gentile (Como)